Comunicazione e Disseminazione

  • A. De Masi

La proposta di De Masi: una public company contro le mafie

Aggiornato il: 2 lug 2018

L’imprenditore, simbolo della legalità in Calabria, questa mattina incontrerà il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. «Credo di poter rappresentare una parte di Calabria operosa»




ROMA L’imprenditore calabrese, Nino De Masi, è arrivato al ministero del Lavoro per incontrare il ministro Luigi De Maio e presentargli le sue proposte perché le aziende come la sua, che produce macchine agricole a Gioia Tauro, siano protette da una “barriera sociale” contro le mafie. «Ho scritto una lettera al governo perché credo di poter rappresentare una parte di Calabria operosa che ha l’incoscienza e la follia di mettersi contro i poteri criminali», dice De Masi. In particolare De Masi intende presentare a Di Maio due strumenti per la lotta alle mafie: la partecipazione dei lavoratori agli utili della sua azienda «per alzare un muro di protezione da parte dei dipendenti» e un progetto di «public company non a fini speculativi, ma sociali, per costruire una barriera sociale e poter direi cosche “ora provate a toccarmi”», spiega.


https://www.corrieredellacalabria.it/regione/reggio-calabria/item/147543-la-proposta-di-de-masi-una-public-company-contro-le-mafie/

0 visualizzazioni

© 2018 by Gruppo De Masi

  • Black Facebook Icon

Creato da PMopenlab srls